NZO 92808_aidan-chambers muoiodallavoglia

. Libro ben fatto, la trama mi è piaciuta in modo particolare, ma anche la scrittura, semplice e scorrevole. Ve lo consiglio!

Che cos’hanno in comune un vecchio e un ragazzo sconosciuti l’uno all’altro?

Quando il vecchio in questione, uno scrittore, voce narrante di questo romanzo, incontra per la prima volta il goffo e guardingo Karl proprio non ne ha idea.

Lo scoprirà vivendo la nascita di un’amicizia a sorpresa, fatta di scambi e di silenzi, di somiglianze e differenze. Karl ha bisogno dello scrittore perché gli scriva una lettera destinata alla ragazza del suo cuore, Fiorella, grande lettrice e grafomane che esige da lui parole messe su carta.

Lo scrittore ancora non lo sa, ma ha bisogno di Karl per uscire da un isolamento che rischia di ucciderlo. Tra equivoci, rivelazioni, esperimenti d’amore giovane prende forma un romanzo forte come la vita. I migliori lo sono sempre.

Share