ListenerVino Bianco della Pieve – Vino Rosso della Pieve – Vino Rosato della Pieve – Vendemmia dell’Istituto Istruzione Superiore S.Bentegodi- Sede di San Floriano -(VR) Italia… Assaggiare per credere… Acquistate!

Una mia carissima amica mi ha parlato dei Progetti per gli studenti, di questo Istituto Istruzione Superiore Stefani-Bentegodi. L’ho trovato letteralmente affascinante… Quante potenzialità per i nostri giovani, per noi stessi adulti, per il nostro Paese, Bell’Italia, martoriata vessata da tanti personaggi incompetenti. … Ed accanto a questi desidero segnalare un’eccellenza… la nostra operatività, la nostra manualità, ciò che di meglio sappiamo fare… ecco allora i link e le informazioni di questo Super Plesso scolatico.

A buon intenditore…

 

Sede di Isola della Scala

La sede centrale di Isola della Scala è presente nel territorio dal 1959 e offre agli alunni una didattica dove i contenuti teorici e le esercitazioni pratiche sono strettamente collegati. Sono presenti una moderna serra, un tunnel e vari laboratori dove gli alunni sperimentano ed verificano quanto appreso in classe. Lo stretto legame tra teoria e pratica viene ulteriormente valorizzato nell’attività di stage aziendali, nella partecipazione a concorsi e gare a carattere zootecnico e botanico, nelle visite ad aziende agricole e ad industrie di trasformazione. I principali progetti didattici abbracciano vari ambiti:  dalle dipendenze alla legalità, dal laboratorio video ai campionati studenteschi, dalla realizzazione di un giardino all’attuazione della lotta biologica integrata. Chi prosegue gli studi sceglie prevalentemente un indirizzo di settore: scienze agrarie, biotecnologie, ingegneria ambientale, scienze forestali, veterinaria, ecc.

Sede di Buttapietrab_150_100_16777215_0__stories_villafranca_2012_10_AZ_Villa_img_1300-400

L’I.T.A. “M. A. BENTEGODI” di Buttapietra per decenni ha formato come istituzione autonoma i Periti Agrari della Provincia e mantiene ora il suo ruolo all’interno dell’I.I.S. “E. STEFANI”.

Si propone di formare tecnici con una solida preparazione scientifica e tecnico-professionale di base, dotati delle necessarie abilità linguistico-espressive e con approfondite competenze nei settori agroindustriale, zootecnico ed agroambientale tali da consentire anche un positivo approccio negli studi universitari. Dispone di un’azienda di 45 ettari, di cui 10 coltivati con il metodo biologico, serre, tunnel per le colture protette e numerosi laboratori che permettono di collegare sistematicamente le lezioni teoriche alle esercitazioni tecnico-pratiche.

b_150_100_16777215_0__stories_villafranca_2012_10_AZ_Villa_img_1307-400Sede di Caldiero

L’Istituto e il suo bacino di utenza Il bacino di utenza della sede di Caldiero è molto vasto: comuni della bassa Lessinia orientale (Valpantena, Val di Mezzane, Val d’Illasi, Valle d’Alpone); dell’alta Lessinia (Erbezzo, Boscochiesanuova, Cerro Veronese, S. Mauro di Saline, Roverè); i Comuni limitrofi (Colognola ai Colli, Belfiore, Soave, S. Bonifacio, Arcole); la zona Est di Verona. Non mancano, inoltre, provenienze dalla provincia di Vicenza.

Le aziende sul territorio sono per la maggior parte vitivinicole, di trasformazione (caseifici, oleifici, agroalimentari), frutticole; molte, inoltre, le aziende agrituristiche. L’offerta formativa La sede di Caldiero propone corsi completi nei tre indirizzi: professionale, tecnico, professionale serale.

indirizzo professionale: corso quinquennale con importante presenza di attività laboratoriale, esperienziale e di stage presso aziende, che supportano le componenti teoriche d’aula. Le competenze acquisite sono orientate agli ambiti più presenti nel territorio locale: viticolo, enologico, oleario, orto-floro-vivaistico, industria agro-alimentare.

indirizzo tecnico: dopo un biennio formativo di tipo tecnico gli allievi affrontano le discipline specifiche dell’articolazione Produzione e Trasformazione sviluppando in particolare le competenze relative alle attività di settore più richieste dal territorio: viticoltura ed enologia, industria olearia, tecnologie alimentari.

indirizzo professionale serale: rivolto a studenti maggiorenni, anche in possesso di corsi di studi interrotti, interessati a conseguire, nell’arco di tre anni scolastici, un diploma di scuola superiore statale ad indirizzo agrario. Rispecchia, nei contenuti disciplinari e obiettivi formativi, il corso professionale diurno.

Sede di San Pietro In Cariano    b_150_100_16777215_0__stories_villafranca_2012_10_AZ_Villa_img_1301-400

La sede di San Pietro In Cariano è presente nel territorio della Valpolicella da circa 25 anni, e offre ai propri allievi dei percorsi formativi nel settore agro-ambientale e nel settore agro-industriale. In particolare pone attenzione alla formazione di agrotecnici specializzati nel settore vitivinicolo sfruttando anche una felice collaborazione con l’azienda sperimentale di viticoltura della Provincia di Verona e nel settore della progettazione e gestione del verde. E’ inoltre presente da alcuni anni un percorso scolastico serale rivolto a tutte le persone che per vari motivi non hanno completato un ciclo di studi superiori. Tale percorso permette ai nostri iscritti di ottenere il diploma di Agrotecnico. E’ doveroso ricordare che con l’ausilio di attività di stage presenti nel curricolo scolastico già dal terzo anno, spesso gli allievi impiegati in queste esperienze di scuola-lavoro talvolta al termine degli studi trovano più facilmente un posto di lavoro nel settore agrario. Infine molti dei nostri allievi interessati a proseguire un percorso di studi universitario si iscrivono alla Facoltà di Scienze Viticole ed Enologiche presente sempre qui a San Floriano completando così un percorso didattico già avviato dalla scuola superiore.

Sede di Villafranca

La sede di Villafranca è presente nel territorio dagli anni ’60. Dal 1991 si è trasferita nella nuova sede di via Ospedale, dotata di laboratori di Chimica, Biologia e Informatica, di una serra climatizzata e di un’azienda ad indirizzo viticolo-frutticolo. La struttura, nel suo insieme, è in grado di offrire percorsi di esercitazioni pratiche attraverso le quali gli alunni possono verificare i contenuti teorici appresi. Lo stretto legame tra teoria e pratica viene ulteriormente valorizzato dall’attività di stage aziendali, nella partecipazione a concorsi e gare a carattere zootecnico e botanico, nelle visite ad aziende agricole, zootecniche, e ad industrie di trasformazione.

Il principale progetto didattico riguarda l’ambito orticolo e viene realizzato con i ragazzi diversamente abili del CEOD di Villafranca, dove gli studenti delle classi terminali svolgono la funzione di tutoraggio al fine di integrare percorsi di socializzazione e di fruizione del lavoro come componente essenziale di integrazione nella comunità.

Al termine del quinquennio il titolo di studio consente un ingresso nel mondo del lavoro perfettamente coerente con la vocazione produttiva del territorio oppure  l’accesso all’università.

 

 

 

 

 

Share